Gli stili Birrai

Gli stili di birra sono davvero tanti e spesso è facile confondersi (anche per le etichette non proprio perfette di alcuni birrifici).

In generale possiamo dividere gli stili di birra in 3 grandi gruppi sulla base del tipo di fermentazione utilizzata: birre a Bassa Fermentazione, ad Alta Fermentazione ed a Fermentazione spontanea.

Birre a Bassa Fermentazione

Le birre a bassa fermentazione, conosciute comunemente come lager, sono le birre più diffuse al mondo ma con un ridotto numero di Stili. I principali stili di birra a bassa fermentazione sono Tedesche/Ceche ma vengono prodotte in tutto il mondo. Spesso sono birre molto beverine ma poco complesse con aromi di luppolo e malto.
Gli stili a Bassa Fermentazione nel dettaglio

Birre ad Alta Fermentazione

Le birre ad alta fermentazione sono birre più complesse delle birre a bassa fermentazione ed offrono una gamma aromatica di profumi e sapori molto più alta. Sono principalmente prodotte in Belgio, nel Regno Unito, in USA, Australia e rappresentano la maggior parte delle birre artigianali prodotte in Italia.
Gli stili ad Alta Fermentazione nel dettaglio

Birre a Fermentazione Spontanea

Le birre a fermentazione spontanea sono prodotte principalmente in Belgio. Durante il processo produttivo viene esposto il mosto all’aria in modo che venga al contatto con lieviti naturali e batteri avviando la fermentazione. Sono birre dal gusto forte ed acidulo.
Gli stili a Fermentazione Spontanea nel dettaglio